Lezione 1 Comprendere le competenze imprenditoriali e legate al business

Competenze imprenditoriali:
Lo sviluppo di una cultura imprenditoriale non si limita a superare la paura del rischio e lo stigma del fallimento, che sono barriere significative nel campo dell’imprenditoria (McMullen e Shepherd, 2006).

Le qualità di un imprenditore sono essenziali per dare forma e realizzare un’idea di business. In alcuni casi tali qualità sono ereditarie, ma è fondamentale sottolineare che nella maggior parte dei casi gli individui hanno la capacità di coltivare gli attributi imprenditoriali attraverso l’istruzione e, soprattutto, l’esperienza. Le istituzioni educative svolgono un ruolo fondamentale nell’impartire le conoscenze e nel promuovere le competenze associate all’imprenditorialità, fin dalle prime fasi.

Le soft skills legate all’imprenditorialità possono essere classificate come:

  • Competenze interpersonali
  • Competenze personali e sociali e
  • competenze cognitive (Muzio, 2007)

Davis (1993) evidenzia l’importanza delle soft skills nella gestione dei progetti imprenditoriali e sottolinea la necessità di competenze di leadership e di pratiche di gestione interpersonale per garantire il successo del progetto in futuro.

Il profilo dell’imprenditore presuppone che si possano acquisire/apprendere caratteristiche imprenditoriali nel corso della vita.

  1. La capacità di pianificare e raggiungere gli obiettivi in modo indipendente.
  2. Fiducia in se stessi nel raggiungimento degli obiettivi e nel superamento degli ostacoli.
  3. Senso di responsabilità personale per il successo o il fallimento dell’impresa.
  4. La capacità di considerare il fallimento come un’esperienza positiva di apprendimento.
  5. La capacità di costruire e sostenere un’azienda di successo attraverso il duro lavoro e l’impegno.
  6. Capacità di creare approcci, concetti, prodotti e servizi innovativi per nuovi mercati.
  7. Capacità di prendere l’iniziativa per identificare e implementare nuove opportunità di business.
  8. Ambizione di raggiungere gli obiettivi.
  9. Capacità di persistere di fronte alle avversità e di adattare le strategie.
  10. Capacità di creare una rete di contatti e di sviluppare e mantenere relazioni commerciali.
  11. Capacità sociali e relazionali per costruire rapporti interpersonali.

Competenze legate al business

Definite come capacità di svolgere efficacemente compiti legati al business entro un determinato tempo, budget, potere di gestione e risorse.

Competenze essenziali legate al business:

  • Comprensione del concetto di economia
  • Competenze contabili/finanziarie
  • Negoziazione
  • Pensiero critico
  • Creazione di reti di contatti (networking)
  • Competenze di leadership
  • Intelligenza emotiva
  • Processo decisionale (decision making)
  • Comunicazione efficace
  • Analisi del rischio green

Definire le competenze di business

  1. Comprensione dell’economia: cogliere le dinamiche del mercato e i principi economici per formare le decisioni di business.
  2. Competenze contabili/finanziarie: gestire le finanze, redigere il bilancio e comprendere i dati finanziari.
  3. Negoziazione: realizzare accordi vantaggiosi per tutti con le parti interessate.
  4. Pensiero critico: analizzare le situazioni in modo obiettivo per fare scelte consapevoli.
  5. Creare reti (networking): costruire relazioni professionali di valore.
  6. Capacità di leadership: ispirare e guidare i team verso obiettivi condivisi.
  7. Intelligenza emotiva: gestire le emozioni per una comunicazione efficace.
  8. Processo decisionale: valutare le opzioni per fare scelte ponderate.

Questo lavoro è concesso in licenza d’uso a Creative Commons Attribution-NonCommercial 4.0 International License.

Il sostegno della Commissione europea alla realizzazione di questa pubblicazione non costituisce un’approvazione dei contenuti, che riflettono esclusivamente le opinioni degli autori, e l’Agenzia nazionale e la Commissione non possono essere ritenute responsabili per l’uso che può essere fatto delle informazioni in essa contenute.