Lezione 2 Come realizzare un piano di marketing green

Il marketing e il piano di sensibilizzazione

Per un’impresa è quindi fondamentale sapere

  • Quali sono i vostri obiettivi di marketing?
  • Qual è il vostro messaggio?
  • Chi è il vostro gruppo target?
  • Come potete raggiungere il vostro gruppo target?
  • Cosa rende il vostro servizio, prodotto o brand attraente per il gruppo target? C’è qualcosa di unico nel vostro prodotto/servizio (unique selling point – USP)?
  • Come potete comunicare questi vantaggi?

Le risposte a queste domande fanno parte di un piano di marketing. Il piano di marketing è parte integrante del piano aziendale (ci sono sovrapposizioni dovute all’analisi del mercato e alla segmentazione della clientela) e viene monitorato regolarmente. Il piano aziendale fornisce il quadro strategico per l’intera organizzazione (vedi Modulo 2), mentre il marketing si concentra sulle tattiche e sulle attività legate all’acquisizione e alla fidelizzazione dei clienti.

La creazione di un piano di marketing come imprenditore comporta diverse fasi chiave. Ecco una breve panoramica del processo:

  1. Stabilire obiettivi chiari: Iniziate definendo i vostri obiettivi di marketing. Cosa volete ottenere? Che si tratti di aumentare la notorietà del marchio, di stimolare le vendite o di lanciare un nuovo prodotto, delineate chiaramente i vostri obiettivi.
  2. Identificate il vostro pubblico di riferimento*: Capire chi sono i vostri clienti ideali. Conducete ricerche di mercato per raccogliere informazioni demografiche, interessi e comportamenti di acquisto. Questo vi aiuterà ad adattare i messaggi e le strategie di marketing per raggiungere e coinvolgere efficacemente il vostro pubblico di riferimento.
  3. Analizzare la concorrenza*: Studiate i vostri concorrenti per identificare i loro punti di forza, le loro debolezze e le loro tattiche di marketing. Questa analisi vi aiuterà a differenziare le vostre offerte e a trovare opportunità di vantaggio competitivo.
  4. Sviluppate la vostra Unique Selling Proposition (USP)*: Determinate cosa distingue il vostro prodotto o servizio dalla concorrenza. Identificate i vantaggi o il valore unico che fornite ai clienti. La vostra USP guiderà i vostri messaggi di marketing e il vostro posizionamento.
  5. Scegliere i canali di marketing: Selezionate i canali più efficaci per raggiungere il vostro pubblico di riferimento. Considerate un mix di canali online e offline, come i social media, i siti web, l’e-mail marketing, la pubblicità, le pubbliche relazioni, gli eventi e la vendita diretta. Allineate la scelta dei canali alle preferenze e al comportamento del vostro pubblico target.
  6. Elaborare i messaggi di marketing: Sviluppate messaggi convincenti e coerenti che comunichino la vostra USP e risuonino con il vostro pubblico di riferimento. Articolate chiaramente i vantaggi, le soluzioni o il valore che la vostra offerta fornisce. Adattare i messaggi a ciascun canale di marketing e segmento di pubblico.

*Questi aspetti fanno anche parte del business plan.

Ecco le fasi successive:

  1. Stabilire il budget e assegnare le risorse : Determinate il vostro budget di marketing e assegnate le risorse di conseguenza. Considerate i costi per la pubblicità, i materiali di marketing, le piattaforme tecnologiche, il personale e qualsiasi altra spesa rilevante. Date priorità alle attività che sono in linea con i vostri obiettivi e che garantiscono il massimo ritorno sull’investimento.
  2. Implementare Strategie e Tattiche: Mettete in pratica il vostro piano di marketing. Eseguite le strategie e le tattiche sui canali selezionati. Monitorate i progressi e apportate le modifiche necessarie in base al feedback e agli indicatori di performance.
  3. Misurare e valutare i risultati: Tracciate e misurate regolarmente l’efficacia dei vostri sforzi di marketing. Utilizzate indicatori di performance chiave (KPI) come il traffico del sito web, i tassi di conversione, i ricavi delle vendite, il feedback dei clienti e le metriche di brand awareness. Analizzate i dati per identificare ciò che funziona bene e ciò che deve essere migliorato.
  4. Adattare e perfezionare: In base ai risultati della valutazione, modificate le strategie e le tattiche di marketing. Raffinate continuamente il vostro piano per ottimizzare gli sforzi di marketing e ottenere risultati migliori nel tempo.

Ricordate che un piano di marketing è un documento dinamico che deve essere rivisto e aggiornato regolarmente per adattarsi ai cambiamenti del mercato e all’evoluzione delle esigenze dei clienti. Siate flessibili e aperti a sperimentare nuovi approcci per migliorare l’efficacia del vostro marketing come imprenditori.

Mission and Vision I

Trovare la mission e la vision di un’impresa come imprenditore comporta un processo riflessivo e introspettivo. Ecco alcuni passi per aiutarvi a scoprire e definire la mission e la vision della vostra azienda:

  • Riflettere sui propri valori e passioni: Iniziate riflettendo sui vostri valori personali, sulle vostre passioni e sulle ragioni per cui avete avviato la vostra attività. Considerate ciò che conta di più per voi, quale impatto volete avere nel mondo e cosa vi motiva come imprenditori. Questa auto-riflessione fornirà le basi per la vostra mission e la vostra vision.
  • Definire lo scopo: chiarite lo scopo della vostra impresa. Chiedetevi: Quale problema state risolvendo? Quali bisogni soddisfate per i vostri clienti? In che modo la vostra attività contribuisce alla società? L’identificazione dello scopo della vostra impresa guiderà le vostre dichiarazioni di mission e vision.
  • Comprendere il pubblico di riferimento: Comprendete a fondo il vostro pubblico di riferimento e le sue esigenze. Considerate in che modo i vostri prodotti o servizi possono essere utili per loro. Allineate la vostra mission e la vostra vision con i valori e le aspirazioni dei vostri clienti target, in modo da favorire un legame e un impegno più forti.
  • Condurre ricerche di mercato: Conducete ricerche di mercato per identificare le tendenze del settore, le lacune del mercato e le opportunità. Comprendete il panorama competitivo ed esaminate le aziende di successo del vostro settore. Questa ricerca fornirà spunti e ispirazione per la stesura delle vostre dichiarazioni di mission e vision.

Mission and Vision II

  • Pensare a lungo termine: Considerate le aspirazioni e gli obiettivi a lungo termine della vostra azienda. Dove vedete la vostra impresa tra cinque, dieci o vent’anni? Immaginate l’impatto che volete avere e l’eredità che volete lasciare. La vostra dichiarazione di vision dovrebbe catturare questa prospettiva a lungo termine.
  • Coinvolgere gli stakeholder: Coinvolgete il vostro team, i partner e le altre parti interessate nel processo. Raccogliete i loro input e le loro prospettive sulla mission e sulla vision dell’impresa. Questo approccio collaborativo può portare a una comprensione più ampia e completa dello scopo e della direzione futura dell’azienda.
  • Redigere la dichiarazione di mission: Create una dichiarazione di mission concisa e significativa che descriva lo scopo e i valori fondamentali dell’azienda. Dovrebbe spiegare cosa fa la vostra azienda, a chi si rivolge e come si differenzia. Assicuratevi che la vostra dichiarazione di mission sia chiara, stimolante e in linea con i vostri valori e le vostre aspirazioni.
  • Sviluppare la dichiarazione di vision: Create una dichiarazione di vision convincente e aspirazionale che delinei i vostri obiettivi a lungo termine e i risultati desiderati. Dovrebbe dipingere un’immagine vivida di ciò che la vostra impresa intende raggiungere in futuro. La dichiarazione di vision deve essere stimolante, ambiziosa e fornire una direzione per la crescita e lo sviluppo dell’azienda.
  • Affinare e perfezionare: Rivedete e perfezionate le vostre dichiarazioni di mission e vision, chiedendo il feedback di consulenti o mentori fidati. Continuate a modificarle man mano che la vostra attività si evolve o che acquisite nuove conoscenze e prospettive. Mantenetele allineate ai vostri valori fondamentali e al panorama in evoluzione del vostro settore.

Ricordate che le dichiarazioni di mission e di vision non sono incise nella pietra, ma devono servire come principi guida per la vostra impresa. Rivedetele e rafforzatele regolarmente per garantire che rimangano pertinenti e che ispirino voi e il vostro team mentre lavorate per il successo della vostra azienda.

Questo lavoro è concesso in licenza d’uso a Creative Commons Attribution-NonCommercial 4.0 International License.

Il sostegno della Commissione europea alla realizzazione di questa pubblicazione non costituisce un’approvazione dei contenuti, che riflettono esclusivamente le opinioni degli autori, e l’Agenzia nazionale e la Commissione non possono essere ritenute responsabili per l’uso che può essere fatto delle informazioni in essa contenute.