Lezione 3 Come si crea una rete di raccolta fondi?

Stabilire la propria rete, organizzare i contatti e i canali può essere a volte complicato, ma questa guida vi fornirà le linee guida e le idee chiave per sviluppare una rete di raccolta fondi adatta alle vostre esigenze.

Stabilite il tipo di raccolta fondi da organizzare o create un tema per la campagna. Se non sapete da dove cominciare, guardate alle best practice altrui per essere più preparati e ispirati. Considerate quali fattori hanno contribuito al successo delle loro raccolte fondi e cercate di replicare tale risultato. Ma dopo di ciò, pensate a come far risaltare il vostro evento di raccolta fondi.

Per attirare l’attenzione e motivare i vostri sostenitori a condurre raccolte di fondi per la vostra causa. Volete che la vostra campagna si distingua dalla massa.

  • Pensate di includere la vostra raccolta fondi nel network nel vostro piano generale di raccolta fondi annuale.
  • Per aumentare la raccolta fondi, provate a combinare l’evento di networking con un’attività divertente per i vostri sostenitori.

Una volta iniziato a pianificare la vostra campagna e ad avere una visione generale del vostro processo di raccolta fondi, potete iniziare ad assumere i fundraiser. Per individuare persone desiderose di raccogliere fondi, create una rete di contatti e relazioni. I migliori candidati sono persone con una grande influenza e reti personali estese. Contattate legislatori locali, celebrità e altri personaggi influenti che potrebbero essere a conoscenza degli obiettivi del vostro gruppo.

Potreste iniziare cercando individui influenti con connessioni nella comunità all’interno della vostra organizzazione. I vostri membri del consiglio di amministrazione, i donatori e i volontari più coinvolti sono spesso la scelta migliore come fundraiser con reti ben consolidate e un ottimo punto di partenza. Una volta sfruttata completamente la rete diretta dell’azienda, controlla online se ci sono eventi di networking nelle vicinanze. In questi eventi, puoi fare networking con aziende e potenziali partner commerciali.

Se avete già partner aziendali, contattateli e chiedte la loro disponibilità a far organizzare una raccolta fondi per voi dai loro dipendenti. Molte aziende e organizzazioni hanno programmi di filantropia interna in cui i dipendenti sono incoraggiati a formare squadre di raccolta fondi o a donare il loro tempo a organizzazioni benefiche.

I vostri fundraiser devono sentirsi incoraggiati e sicuri di poterti chiedere aiuto. Potete iniziare organizzando incontri individuali con ciascuno dei tuoi fundraiser per stabilire una relazione con loro. Chiedete loro dei loro interessi e dei loro piani di raccolta fondi potenziali, e poi fornite loro consigli su come affrontare qualsiasi sfida che possano prevedere.

  • Iniziate assistendo i vostri fundraiser nella creazione delle loro pagine di raccolta fondi Internet individuali. I vostri fundraiser invieranno le loro reti a queste pagine di raccolta fondi quando saranno pronti a fare una donazione.
  • Fornite ai vostri fundraiser una lista di potenziali idee di raccolta fondi da considerare per aiutarli a dare il via ai loro sforzi di raccolta fondi. Se fornite ai vostri fundraiser argomenti che trovano interessanti, il processo di raccolta fondi sarà piacevole e coinvolgente per tutti.
  • In aggiunta a una lista di suggerimenti per la raccolta fondi, dovreste anche fornire ai tuoi fundraiser modelli di email e social media.
  • Provate a fornire una lista di punti di discussione che i fundraiser possono utilizzare per sollecitare fondi.
  • Un manuale di branding può essere un grande vantaggio per gli sforzi di raccolta fondi. Se fornite una guida per il branding, possono pubblicare sui social media e diffondere contenuti in modo coerente con il marchio e il messaggio della vostra azienda.
  1. Nel corso della campagna, fornite aggiornamenti su quanto denaro ha raccolto collettivamente la vostra rete e quanto sono lontani dall’obiettivo di raccolta fondi. I componenti di gamification potrebbero essere utili per la vostra campagna, perché rendono semplice per i fundraiser valutare le loro prestazioni.
  2. Condividere con loro la differenza che i loro contributi stanno facendo per la vostra causa li aiuterà a continuare a raccogliere fondi. Descrivete in dettaglio come i fondi già raccolti vi aiuteranno a portare avanti la missione della vostra nonprofit e l’impatto che stanno avendo.
  3. Può anche essere più efficace di una semplice comunicazione ai fundraiser della loro importanza. Per aiutare i fundraiser della rete a capire perché la raccolta fondi che hanno fatto è così cruciale, condividete immagini e video dei programmi e dei progetti che hanno contribuito a finanziare. Quando vedono i frutti dei loro sforzi, è più probabile che accettino di continuare a lavorare come fundraiser della network e di sostenere la vostra organizzazione tra una campagna di raccolta fondi e l’altra.

La capacità della vostra organizzazione di adempiere alla propria missione è stata resa possibile grazie ai vostri fundraiser, che sono andati oltre la tipica donazione. Per far sì che i sostenitori siano entusiasti di entrare a far parte della vostra rete di raccolta fondi e per farli sentire preziosi e importanti, è essenziale ringraziare e onorare i fundraiser attuali per tutto ciò che hanno realizzato per la vostra organizzazione.

  • A loro dovrebbe essere dedicata un’attenzione particolare in pubblicazioni come la newsletter, il rapporto annuale, i social media e gli eventi.
  • Oltre al riconoscimento del nome, benefici aggiuntivi come omaggi, ingressi anticipati agli eventi, inviti a eventi esclusivi e una cerimonia di premiazione per riconoscere i risultati ottenuti dai fundraiser possono essere modi meravigliosi per dimostrare loro che apprezzate il loro lavoro.
  • Per sostenere questa strategia di fidelizzazione, create dei club di alumni specializzati per mantenere l’interesse dei precedenti raccoglitori di fondi.
  • Potete creare una pagina web separata e riservata sul vostro sito web, dove gli alumni della vostra rete di raccolta fondi possono recarsi per ottenere aggiornamenti e rimanere in contatto, oppure potete utilizzare i gruppi sui social media per fornire loro un “luogo” semplice per riunirsi e comunicare digitalmente.

Questo lavoro è concesso in licenza d’uso a Creative Commons Attribution-NonCommercial 4.0 International License.

Il sostegno della Commissione europea alla realizzazione di questa pubblicazione non costituisce un’approvazione dei contenuti, che riflettono esclusivamente le opinioni degli autori, e l’Agenzia nazionale e la Commissione non possono essere ritenute responsabili per l’uso che può essere fatto delle informazioni in essa contenute.